Luogo

Teatro Massimo Bellini
Via Giuseppe Perrotta, 12, Catania, 95131 CT, Italia
Categoria

Data

Set 30 2021

Ora

21:00 - 23:00

Orchestra del Teatro Massimo di Palermo

Gabriella Costa soprano Adriana Di Paola contralto Gabriele Ferro direttore

Programma

VINCENZO BELLINI
Capriccio ossia Sinfonia per studio n. 2 in do minore

Lento Allegro

Sinfonia n. 7 in re minore Andante maestoso
Allegro

Sinfonia n. 3 in si bemolle maggiore Larghetto espressivo
Allegro

Sinfonia n. 4 in re minore Andante maestoso
Allegro con spirito

ALDO CLEMENTI
Rapsodia I per soprano, contralto e orchestra su frammenti di Goethe – Schubert

FRANZ SCHUBERT
Sinfonia n. 4 in do minore “Tragica”, D. 417

Adagio molto. Allegro vivace Andante
Menuetto: Allegro vivace. Trio Allegro

In collaborazione con Teatro Massimo di Palermo

Uno sguardo al passato e uno al futuro: con al centro Bellini, snodo nevralgico della cultura musicale europea. Nasce da un progetto di Gabriele Ferro il concerto dell’Orchestra del Teatro Massimo di Palermo, con una locandina che associa due musicisti catanesi, Bellini e Aldo Clementi, a Franz Schubert, contemporaneo del primo. Novant’anni esatti, infatti, separano la morte di Bellini dalla nascita di Clementi, tra i più signifcativi compositori siciliani del Novecento: legato però più alla cultura mitteleuropea, a quella linea musicale che da Schubert e Schumann arriva fno a Brahms e Schönberg, di cui eredita gli insegnamenti per il tramite di Alfredo Sangiorgi. Da qui un percorso che prende le mosse da quattro Sinfonie composte da Bellini durante gli studi al Collegio di San Sebastiano a Napoli, prosegue con la Prima Rapsodia che Clementi dedica a Schubert e a Goethe nel 1994, rielaborando il Lied intitolato Gretchen am Spinnrade; e si conclude con la Sinfonia “Tragica”, composta da Schubert all’età di 19 anni ma eseguita per la prima volta solo vent’anni dopo la sua morte.

Di questo gioco di specchi, echi misteriosi e sotterranee rifrazioni sarà protagonista la bacchetta di Gabriele Ferro, che è stato direttore principale e direttore musicale del Teatro Massimo di Palermo, di cui adesso è direttore onorario a vita. Docente di Direzione alla Scuola di Musica di Fiesole, sul podio di prime esecuzioni assolute di opere di Berio, Clementi, Ligeti, Maderna, Nono e Stockhausen, sarà affancato nella Rapsodia n. 1 di Clementi da due voci tra le più fresche della scena lirica, le giovani Gabriella Costa e Adriana Di Paola.

Biglietti

30 Settembre ore 21,00
Teatro Massimo Bellini